News

SANITÀ: PER GLI ITALIANI È UN MUST HAVE

01 Marzo 2019
-

Considerato il settore più importante, ci si aspetta con disillusione ancora tanto dallo Stato. Il ruolo del welfare sanitario aziendale.

I giudizi degli italiani sul welfare, secondo una recentissima indagine Ipsos, sono prevalentemente negativi. La sanità è considerato il settore più importante, dove ci si aspetta un investimento da parte dello Stato per potenziare i servizi ai cittadini. Tuttavia è forte la consapevolezza che il sistema sanitario andrà incontro a difficoltà crescenti a causa dell’invecchiamento della popolazione e per le risorse economiche pubbliche sempre più limitate.

Nonostante questo, gli italiani non mostrano un atteggiamento attivo. Pochi hanno sottoscritto coperture integrative e scarseggiano informazione e approfondimento sul tema. A disporre di un’assicurazione sanitaria e di un piano pensionistico integrativo sono rispettivamente il 22% (il 61% non intende farla) e il 30% della popolazione.

È chiaro che esiste ampio spazio per agire in termini di welfare aziendale sul fronte sanitario, integrando quello che quasi tutti i contratti prevedono già e/o offrendo una copertura anche per i familiari che quasi nessun contratto prevede.

Proprio questo fa la Cassa Interaziendale di Assistenza Sanitaria Carlo De Lellis  che sta riscuotendo un largo interesse presso tanti dirigenti che l’hanno scelta in azienda per offrire ai loro collaboratori un plus in ambito sanitario che fa la differenza.

La Cassa Interaziendale di Assistenza Sanitaria Carlo De Lellis è infatti lo strumento per dare ai dirigenti una leva in più per offrire ai loro collaboratori, e ai loro familiari, una valida integrazione sanitaria o la possibilità di ampliare quello che il contratto e l’azienda già offrono.

 

Vediamo alcuni flash sui vantaggi della Cassa De Lellis
 


5_0_infogr.jpg